mercoledì 9 novembre 2011

Condividere ancora da Google Reader


Molti, come me, da anni usano Google Reader come "centrale di comando" per rimanere aggiornati leggendo i feed da decine di siti web, blog e fonti le più varie, per poi condividere le letture più interessanti su Twitter, Facebook o semplicemente nello streaming degli "shared" che ormai Google, con la nuova versione di Reader ha ucciso.

E con essa non esistono più i "likes", i commenti agli elementi condivisi dei nostri amici, insomma è morto il Reader sociale. Anni di solidità stupidamente sacrificati alla nuova improbabile creatura di Google: Plus.

Sebbene abbiano per fortuna lasciato intatto il servizio "Send to" dei singoli elementi, che è possibile dunque condividere ancora su Twitter, Facebook e altri servizi customizzabili (ecco come in un vecchio ma efficace articolo how-to di Lifehacker), possiamo ancora ripristinare lo stream dei condivisi da Reader.

Grazie al fantastico servizio web ifttt è infatti possibile, semplicemente "starring" gli elementi di Reader, inviarli alla nostra collezione pubblica dell'altrettanto prezioso servizio di social bookmarking Delicious. A questo link potete raggiungere il task che ho creato su ifttt.

In maniera analoga - con qualche piccola differenza - è possibile anche creare un task per inviare items opportunamente taggati, sempre da Reader ai nostri bookmark privati di Delicious.
Con buona pace di Google Plus.